giovedì 9 marzo 2017

#esserekreattiva.... perchè no?


Buongiorno!!!!

Sapete quei momenti quando non ti aspetti che accadano le cose....ecco proprio in uno di quei momenti li, capitano le cose più inaspettate!

Ed ecco che in una bella giornata di febbraio, mi arriva un bellissimo messaggio che mi comunica di essere stata selezionata per entrare a far parte di un team di persone che promuovessero nuovi contenuti per il blog http://www.kreattivablog.com/!!!!


Santa paletta penso, ma che meraviglia!!!! Ovviamente sono seguiti mille mila messaggi, comunicazioni e belle chiacchierate tra tutte le creative e blogger che a partire da oggi popoleranno il mondo di Kreattiva, ed è stato subito entusiasmante vedere come ci si accordasse con entusiasmo e una bella energia positiva.

Beh che dire, sono stra felice di questa novità e ringrazio sin da ora le persone che mi hanno selezionato!

Ed ora via...c'è un sacco di lavoro che mi aspetta!

ciaociao


mercoledì 1 marzo 2017

La prima novità di marzo

Oggi è il primo marzo e finalmente c'è il sole. E si questo sarà un mese con qualche novità! La prima è questa!!!!!


Di che cosa parliamo????

parliamo di un laboratorio che inizierà a Fabbric-Arte sabato 11 marzo 2017. Intanto capiamo di che cosa si tratta.  Art Journal è un “diario artistico”. Ma ha poco del diario tipico, infatti le poche parole presenti spesso sono celate sotto strati creativi, nascoste dalla moltitudine di strati di tecniche mixed media (di cui parleremo dopo) impiegate per la realizzazione delle pagine artistiche del diario stesso.
Le parole sono solitamente piccole frasi, poesie, singole parole che decorano l’immagine finale.
Il mixed media è, come dice il nome stesso, un insieme di tecniche che mirano a creare più strati in un processo artistico, dove quelli più in superficie lasciavo vedere e non vedere quelli di sottofondo, creando così effetti molto particolari, materici e suggestivi. In questo tipo di pratica si possono utilizzare tutti i materiali che si hanno a disposizione.

Dai più tipici colori (acrilici, pastelli, gessetti, foglia oro, ecc.), a paste e medium particolari (colle viniliche, gesso liquido, pasta che dà struttura, ecc.), all'utilizzo di svariati strumenti (timbri, tamponi, stencil, rulli, tag, ecc.), fino a inserire materiali di scarto riciclati (tessuti, ritagli di carta, bottoni, cartone, brillantini, paillettes, ecc.). Sono ammesse tecniche come il decoupage, il collage, lo stamping, il trasferimento di immagini, tecniche d’invecchiamento (distress) e chi più ne mette meglio è, perché non vi è una regola fissa.
Basta sperimentare e conoscere i vari materiali (che hanno le loro regole di esecuzione) e poi il resto è solo creatività e fantasia che mira alla trasformazione di un’emozione in pagina artistica di art journal.

Così facendo, si prova un sollievo psicologico, come di liberazione. Insomma… l’art journal fa bene all’anima e allo spirito perché attraverso di esso si può fissare qualcosa che ci ha fatto del bene o esorcizzare e trasformare qualcosa che ci ha provocato del dolore, della rabbia o comunque dei sentimenti negativi. Anche la sua estrema libertà di espressione è fondamentale. Non vi è giusto o sbagliato! E’ la quintessenza dell’espressione personale, della ricerca e della libertà.

Sabato 11 marzo alle ore 15:30 inizierò questa bella avventura, sempre in collaborazione con Mirtillamente Craft Shop!

Giusto per capire ecco alcune pagine di Art Journal che ho fatto questa estate








E quindi, ora ci si prepara al meglio perchè le soprese per questo laboratorio non finiscono qui, ma non posso svelarle tutte.

E poi Marzo è solo agli inzi...e posso solo aggiungere questo #ESSEREKREATTIVA!!!!!

A presto!

mercoledì 8 febbraio 2017

Aspettando la primavera...nuovo progetto mixed media!

In queste giornate così uggiose, la voglia di primavera si fa sempre più forte!!!!! Ma quanto manca ancora?!?!?! Per ovviare a questa necessità di luce e colore, ecco che in virtù del prossimo laboratorio che si terrà a Fabbric-Arte il prossimo 18 febbraio, ho deciso di crearmi una cornice che annunci la primavera. 

Anche in questo caso le cornici dell'Ikea mi sono venute in aiuto, e sto parlando del modello più semplice la cornice Fiskbo che avevo in casa, fucsia. 
Ho poi scelto due carte della collezione della Graphic 45 Nature Sketchbook 12x12 per creare i vari layer, alcune decorazioni acquistate sul sito Wycinanka, un nastro grezzo e delle fibre.

Ed ecco il risultato ottenuto



Ecco qui alcuni dettagli


venerdì 3 febbraio 2017

La Sala Grande della Venaria Reale e il suo progetto mixed media!

Ci sono i momenti in cui è necessario usare i colori, è una specie di urgenza che ti prende e allora non si può resistere!!!!!! E così, cominci a guardare le foto e ti cade lo sguardo sulla foto di un posto meraviglioso che ho avuto la fortuna di vedere ritornare al suo antico splendore già ormai più di dieci anni fa. Parlo della Venaria Reale e in particola modo della Sala Grande. La Sala è stata una delle prime parti restaurate di questo meraviglioso complesso, progettata dallo Juvarra è veramente un capolavoro solo lei. 


Catturata da questi giochi di riflessi ho provato a lavorarci un pochino intorno 

martedì 31 gennaio 2017

Un po' di regali di Natale... in ritardo!

Questo è stato l'anno delle cornici...non c'è dubbio! E queste sono state le cornici che ho preparato su commissione per Natale.
E' stato un bel divertimento e devo dire un modo semplice e grazioso per ricordare un'estate tra amiche.
Le cornice arrivano ovviamente dall'Ikea, mio "sponsor" ufficiale per questo tipo di lavoro.
Le carte che ho usato come sfondo sono della Stamperia, non so bene che collezione, perchè erano fogli singoli a tema mare.
Tutte le decorazioni che vedete appoggiate o incollate sulla cornice, le ho acquistate in questo sito wycinanka.net. E' una piccola azienda polacca, che ha prodotti molto interessanti.

Ecco le prime due


E poi altre due