venerdì 3 agosto 2018

Art journaling ... e le proprie sbavature!

Che faccia caldo...beh questo ormai lo diciamo da una settimana... in realtà fa proprio tanto caldo e in queste serate mi trovo a sperimentare un po' di cose che normalmente durante l'anno non ho molto tempo di fare o semplicemente mi dedico del tempo facendo assolutamente solo quello che in quel momento ho voglia di fare.

Così nascono le mie pagine dedicate all'Art Journaling. E sono senza troppe pretese per altro, a dimostrazione che non esiste un giusto o uno sbagliato modo di fare, ma soltanto un sentire...e basta!
Questo è per me l'art journaling, un sentire, un esprimere. Alcune pagine non le ho mai pubblicate perchè troppo personali, altre invece lo faccio con piacere anche se con qualche difetto.

Oggi vi voglio mostrare questa pagina che porta in se un bisogno di semplicità e freschezza, la necessità di dimenticare il pesante delle nostre vite.



E ora vi mostro i difetti di questa pagina: intanto son balenga perchè ho usato un gel medium lucido per cui le foto ovviamente sono pessime perchè piene di riflessi. Però questo vi fa vedere l'effetto dei gel medium lucidi che io per altro uso raramente.

Poi so perfettamente che devo aspettare che tutto sia bello asciutto prima di passare ai passaggi successivi, ma anche qui la mia pazienza che scarseggia un po' mi ha fregato e quindi alcune timbrate si sono un po' sciolte.

Altro difetto, se si aggiungono dei dettagli, magari incolliamoli meglio la prossima volta nè!!!!!!

Nelle foto dei dettagli vedrete meglio quello che cerco di spiegarvi




Ma alla fine della fiera, questo anche per dirvi, che non dobbiamo sempre essere perfette in tutto, che a volte le sbavature rendono i nostri progetti speciali, perchè come sbaviamo noi... beh nessuno altro è in grado di farlo!!!!!

Buon venerdì a tutti!!!!
Elena